editing e piccole case editrici

Photo by Pexels

Da una settimana a questa parte sto editando un romanzo non mio. Si tratta di un testo pubblicato qualche anno fa da una piccola casa editrice.

In questi anni ho comprato libri dove si parla del metodo dell’autoediting, ho avuto una buona maestra come Rita Carla Francesca Monticelli che mi ha insegnato parecchio all’epoca della sua più che utile beta lettura del mio “Joe è tra noi“.

Continue reading “editing e piccole case editrici”

Annunci

Non le facciamo queste cose!

(c) Damiao Santana / Flickr
(c) Damiao Santana / Flickr

Dopo essere passato a leggere libri attraverso l’ebook circa 3 anni fa, ogni qualvolta mi trovo di fronte un libro cartaceo mi sento un po’ spaesato. I caratteri sono troppo piccoli, il rapporto tra qualità, prezzo e numero di pagine è sproporzionato e non puoi scegliere tra vari libri da portarti appresso nel caso ti senta ispirato da più testi.

Continue reading “Non le facciamo queste cose!”

lo scrittore in crisi: c’è chi dice no

Autori: Richard Greenhill e Marie De Ryck, fonte: http://www.shadowrobot.com

Una volta accadde un fatto strano.

Mandai un manoscritto a diverse case editrici importanti e alcune di loro mi risposero: No.

Il suo testo non rientra tra le nostre scelte editoriali.

Continue reading “lo scrittore in crisi: c’è chi dice no”

edicole… digitali?

Este libro
Este libro (Photo credit: Wikipedia)

Stamane cercavo una copia di una rivista che a fine luglio ha allegato un libro sulla programmazione Objective C 2.0: primo volume. Dovevano essere tre volumi. Ho chiesto nei giorni scorsi in altre edicole, ma nulla, così sono entrato lì dove ho comprato il numero di luglio e… nada.

Pare che la distribuzione non mandi più la rivista, inoltre, quando mi sono guardato in giro, ho avuto una brutta impressione.

Continue reading “edicole… digitali?”

Autopubblicazione NON è pubblicare a pagamento

… e non è nemmeno da sfigati, aggiungerei.

Autopubblicarsi, vuol dire aver fatto parecchio lavoro su un testo. Un lavoro svolto a 360° gradi che ci espone più di un editore. Un autore che sceglie di pubblicarsi da sé fa tutta una serie di scelte essendo, per l’appunto, editore di se stesso.

Continue reading “Autopubblicazione NON è pubblicare a pagamento”