produzioni televisive, romanzi, storie, serie TV

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Salve a tutti, carissimi lettori del blog, oggi si parla di banalità, di quisquilie, niente di profondo.

Parliamo della qualità delle serie televisive di Netflix e di Netflix in genere e ne faremo il confronto con una grande casa editrice e coi libri che si vendono a milioni di copie.

Ieri ho saputo che l’ennesima serie TV che meritava, che dava la possibilità di ragionare, che esimeva da banalità e convenzioni, che cercava di distinguersi, è stata cancellata. Sto parlando di The OA, una serie di fantascienza che parla di vita dopo la morte, di viaggi in diverse dimensioni temporali. Sono state prodotte solo due stagioni, ma so che il progetto ne prevedeva cinque. La seconda stagione è arrivata dopo tre anni e poi arrivederci e grazie.

Continua a leggere “produzioni televisive, romanzi, storie, serie TV”

Annunci

Il bello della fiction

Fiction, termine inglese che indica le storie inventate, la narrativa, insomma.

Qual è il bello della fiction per me? È il fatto che non riesco a scrivere pur avendo diverse idee. Ci sono diverse cose che mi bloccano, che mi fanno divagare e mal usare il tempo che ho a disposizione.

Continua a leggere “Il bello della fiction”