Una storia che doveva essere un racconto

tazzina

Quando ho iniziato a scrivere Sai correre forte, il romanzo di prossima pubblicazione, non sapevo che avrei dato vita al romanzo che poi ne è venuto fuori.

Perché no?

Perché la mia idea era quella di inscenare storie di vita brevissime intorno a una tazzina di caffè. Come alcuni noti autori hanno fatto e cavalcare l’onda del successo, ma non so fare windsurf, anche se, come nell’intento originale, il primo atto del libro è ambientato per gran parte proprio in un bar.

Continue reading “Una storia che doveva essere un racconto”

Annunci

#imieiprimipensieri – pensieri di notte

(C) whiterussian at Morguefile
(C) whiterussian at Morguefile

Oggi pubblico un articolo scritto di getto, una sfida proposta ad alcuni blogger da Chiara Solerio. Di che cosa si tratta? Scrivere di getto un articolo, per vedere l’effetto che fa. Il post che lancia la sfida lo troverai: qui.

Solitamente, quando scrivo un testo devo tornarci su un po’ di volte. Come ho spesso detto, la mia scrittura è come una statua ricolma di fango e la riscrittura è come un getto d’acqua che butta via il fango e tira fuori un oggetto più degno di essere almeno fissato.

Continue reading “#imieiprimipensieri – pensieri di notte”

io sono Andrea, Francesco, Giulia, Joe, Will, Davide, Daniele, Gianluca…

Photo by FidlerJan at Morguefile, License here.
Photo by FidlerJan at Morguefile, License here.

Chi sono Andrea, Francesco, Giulia, Joe, Will, Davide, Daniele e Gianluca?

Andrea, Francesco e Giulia sono i miei tre personaggi che animano le pagine della trilogia “Le parole confondono“, una storia di amore e amicizia con alcuni risvolti drammatici e di inno alla vita. Che poi dire trilogia è una parola grossa. Allo stato attuale “Le parole confondono” si compone di un unico volume già pubblicato e disponibile in ebook e cartaceo.

Continue reading “io sono Andrea, Francesco, Giulia, Joe, Will, Davide, Daniele, Gianluca…”

Io, Andrea e Francesco

Eh, sì, quando dei personaggi iniziano a vivere di vita propria le loro storie diventano vere e si inizia a non smettere più di scrivere.

Le parole confondono” è lì fuori e Andrea vuol ringraziare e io più di lui. Gli autori del passato erano contenti se avevano 5-10 lettori e io faccio parte della categoria, chissà che qualcuno di quegli antichi autori non sia un mio antichissimo antenato.

Continue reading “Io, Andrea e Francesco”

Giulia, Francesco, io

Trittico di Storie
Trittico di Storie (Photo credit: *Fede*)

Sul mio blog questa settimana si parla di me, di Giulia, di Francesco. La storia è prossima alla pubblicazione.

Sono ricordi ed elementi che non rivelano il cuore degli eventi. Ma sono piccole cose ti fanno sentire vivo

Secondo voi qual è il titolo della storia che Giovanni pubblicherà?

Continue reading “Giulia, Francesco, io”

Il primo giorno di primavera

Si sa che il primo giorno di primavera cade il 21 marzo di ogni anno.

In America potrebbero tranquillamente organizzare una festa, di solito lo fanno per diverse occasioni, quindi non ci sarebbe nulla di male. Anche in Italia potrebbe capitare di festeggiare per un qualsiasi motivo.

Eppure…

Continue reading “Il primo giorno di primavera”

Deve accadere… piace

Commenti sull’e-book da parte di chi lo ha letto.

Acquistare il libro di un autore indipendente ha sempre un sapore diverso anche perchè a volte si corrono dei rischi…
“Deve accadere”, invece, non presenta controindicazioni! Si legge tutto d’un fiato e non “sfugge” nel suo breve percorso, anzi lascia la scia al lettore più attento. Consigliato!

Continue reading “Deve accadere… piace”