ILIAD: rimborso ottenuto

Photo by FidlerJan at Morguefile, License here.

Il 9 gennaio scorso pubblicai un articolo in cui parlavo della mia rocambolesca e tragicomica esperienza con ILIAD dovuta al fatto che dopo averci ripensato per tempo, non avevo ottenuto alcun rimborso dal mese di agosto.

Il 25 gennaio 2019 ILIAD ha evaso quanto dovuto. Due settimane contro le quasi nove preannunciate. Non mi sembra male.

Continue reading “ILIAD: rimborso ottenuto”

Annunci

ILIAD: la mia pessima esperienza

Photo by Pexels

La mia sfortunata disavventura con ILIAD è iniziata il 27 luglio 2018 e oggi, 9 gennaio 2019, ancora non si conclude.

Attivo una nuova SIM a un SIM Box a fine mese di luglio, provo il servizio e subito mi rendo conto che i 40 GB promossi a 6,99 euro al mese per sempre non li consumerò nemmeno tra 1000 anni visto che la connessione non ha una banda nemmeno di 0,1 Mbps in download. Cosa confermata anche in questo articolo nei vari commenti più recenti. Avevo preso la nuova SIM per usufruire di alcune serie TV che sarebbero uscite su Netflix proprio durante il mese di agosto, ma la velocità di navigazione dire che è pessima è un eufemismo.

Effettuo il ripensamento sul sito internet e mi viene chiesto il codice IBAN su cui dovrebbero versare i 16,98 euro.

Continue reading “ILIAD: la mia pessima esperienza”

servizi di comunicazione nell’anno di grazia 2018

Image availbale on: Pixabay.com by TBIT. Released with a CC0 license.

Nel 2018 le compagnie telefoniche hanno capito che la connessione dati è diventata un bene primario e che possono fare ciò che vogliono quando vogliono e come vogliono.

Prima si è operata la piccola mossa, di certo studiata a tavolino, per far pagare quanto dovuto in 1 mese in 4 settimane, ovvero producendo 13 canoni annui invece di 12 per un incremento pari all’8,33%. Molti utenti nemmeno se ne erano resi conto, poi, una volta che qualcuno ha detto a questi signori operatori telefonici di rientrare nei 12 canoni annui, allora ci sono rientrati e, dicono loro, senza alcun aumento.

Addirittura facendone un vanto! Come se ci avessero fatti un favore a non aumentare di un solo centesimo il giorno dopo che questa decisione dall’alto è stata imposta e resa operativa per ogni compagnia telefonica.

Continue reading “servizi di comunicazione nell’anno di grazia 2018”

La soluzione contro il “roaming” all’estero

Photo by Pexels
Photo by Pexels

Dopo aver pubblicato un articolo in cui parlavo della mia disastrosa esperienza all’estero per aver fatto una telefonata di meno di un minuto da Londra ed essermi ritrovato applicare una tariffa che in realtà non doveva nemmeno esistere, visto le disposizioni di legge e visto il messaggio ricevuto via SMS che mi informava di costi diversi, mi sono informato sulle alternative reali.

C’è a chi è andata peggio di me e invece di 4 euro hanno visto imporsi un addebito di ben 200 euro.

Continue reading “La soluzione contro il “roaming” all’estero”

Il roaming all’estero e la TIM

(C) FlyingPete at Morguefile
(C) FlyingPete at Morguefile

Il giorno 30 aprile 2016 sono partito per Londra avendo sulla mia scheda prepagata un credito di 4,22 euro. Ricordavo che la tariffazione all’estero per chiamare era di circa 16 centesimi di euro al minuto. Con non più di 2 euro avrei fatto tutto il traffico voce che mi sarebbe potuto servire. Non avevo necessità di parlare chissà quanto, giusto un: “Tutto bene, oggi c’è una bella giornata, ci sentiamo domani”.

Avrei potuto. Ma non è stato così.

Continue reading “Il roaming all’estero e la TIM”

Il male corre dietro al filo… di rame

jdurham at Morguefile
jdurham at Morguefile

Oggi parliamo di qualcosa di diverso, parliamo di cose da ingegnere, ma in un contesto casalingo: compagnie telefoniche e incompetenza degli operatori.

In una piccola e breva sintesi: come fo…re il prossimo con una telefonata.

Quanti di voi hanno un servizio di telefonia/internet attivo sul proprio numero di telefono? Quanti ne capiscono di connessione/banda/velocità di connessione? A quanti vengono proposti nuovi contratti per cambiare compagnia telefonica più volte in un giorno?

Continue reading “Il male corre dietro al filo… di rame”