La mia storia tra le dita…


Italiano: la neve, la luce il ghiaccio
Italiano: la neve, la luce il ghiaccio (Photo credit: Wikipedia)

Oggi intervisto Giovanni direttamente qui sul suo blog. Di cosa parliamo? Non posso dirvelo prima. Se vi va leggete, credo sia una cosa simpatica.

Andrea: Ciao Giovanni.
Giovanni: Ciao Andrea.

Andrea: Come vanno le cose? Si scrive?
Giovanni: Be’, insomma. Questo fine settimana ho letto un pochino.

Andrea: Cosa?
Giovanni: I due e-book che dicevo tempo fa.

Andrea: Non tutti seguono il blog. A quali titoli ti riferisci?
Giovanni: “Il mondo di Sofia” di Jostein Gaarder e “Buongiorno Los Angeles” di James Frey.

Andrea: E come sono?
Giovanni: Interessanti. Mi piacciono.

Andrea: E la mia storia?
Giovanni: In che senso?

Andrea: Stamattina ho iniziato a parlarne sul mio blog.
Giovanni: Ho letto sì.

Andrea: Perché non la pubblichi?
Giovanni: Perché è una bella storia e in giro di belle storie non ce ne sono.

Andrea: Sei modesto, no?
Giovanni: Eh, beh, devo dire che mi sono dedicato a te e ai tuoi amici con criterio, con affetto, ogni storia merita attenzione, molta attenzione.

Andrea: Grazie, ma non hai risposto alla domanda.
Giovanni: Non so quante persone ci sono che ci seguono. Per esempio, quante persone pensi che stiano leggendo questa “intervista”? Anche se a me tutto pare tranne che un’intervista.

Andrea: Forse due, forse tre. Forse cinquecento. Certo non è la classica intervista, ma è un modo di rompere il ghiaccio.
Giovanni: Non so in che modo diffondere questo romanzo. Lo sai che non basta metterlo in uno store.

Andrea: No, non lo so. Io nemmeno ce l’ho un lettore e-book. Sono quattro anni che ci hai lavorato. Hai ascoltato i giudizi sinceri dei tuoi beta lettori e fatte modifiche. Tra l’altro due editrici, il che non sembra vero. Il giudizio stringatissimo del Premio Calvino (certo si potevano sprecare di più soprattutto visto il costo). E poi hai pagato una editor e avete fatto un lavoro di squadra bello. Mi avete sistemato per bene. Cosa temi?
Giovanni: Non temo nulla, ci sono state delle spese e sai…

Andrea: Non vuoi fare uscire il romanzo a un prezzo basso.
Giovanni: Ecco.

Andrea: E a quanto?
Giovanni: Tra i 2,99 e i 3,99 euro. Direi più orientato a quest’ultimo.

Andrea: Allora se avremo due lettori saremo felici no?
Giovanni: Ma che senso ha avere due lettori? Ho avuto 4 beta lettori. Vorrei almeno 24 lettori.

Andrea: Ne avrai 244. Fidati.
Giovanni: Se lo dici tu.

Andrea: Mi conosci, no? Ti mentirei?
Giovanni: No, non lo faresti.

Andrea: Grazie per lo spazio, ho rotto già abbastanza per oggi. Alla prossima.
Giovanni: Leggeremo il tuo blog ;).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...