la verità che nessuno vi dirà mai di un blog


(c) Maria Milantoni / Flickr
(c) Maria Milantoni / Flickr

Ho notato che riprendendo a scrivere per il blog quotidianamente (il che non è una passeggiata, visto che occorre tempo, tanto tempo e idee) non porta a un afflusso di traffico, alcuni articoli freschi freschi di stampa non vengono nemmeno letti nel giorno della pubblicazione, per quanto vengano riportati da social network.

Il blog è diventato difficile da far conoscere quasi si trattasse di un ebook a pagamento. Come un ebook a pagamento si perde nella miriade di altri ebook a pagamento e, anche se viene alla luce, non è detto che venga acquistato, il blog si perde nella ancora più vasta miriade di blog che nascono quotidianamente.

Eppure il blog moderno è sicuramente inteso come uno strumento di intrattenimento informativo e tecnologico. Se ci si esime dal trattare di tecnologia, di politica, attualità o gossip non è tanto scontato pensare che un navigatore solitario arrivi allo stesso.

La verità che nessuno vi dirà mai di un blog cos’è? È un espediente per spingere la gente a fare clic sul titolo stesso.

Posso anche parlare di politica, magari scrivere un bel fantaromanzo a puntate che nessun leggerebbe (i blog devono avere articoli di massimo 3 paragrafi), ma parlerò di letteratura.

Avete visto per esempio che anche Stephen King si è lanciato su una trilogia?

Con Mr Mercedes, ancora inedito in lingua italiana, parte il primo “capitolo”. Una detective story da quanto ho capito, oramai non c’è autore che non ne scriva una, inoltre il Re già lo ha fatto in passato, ha scritto vari thriller/horror, quindi a lui è anche concesso, sa il fatto suo e ha il suo esercito di editor.

Forse è questa la verità che nessuno vi dirà mai di un blog: il successo di un blog dipende dall’autore e dalla fama dello stesso e, qualche volta, dalla fortuna e dalle parole chiave di ricerca di un motore come Google, forse parlare di mondiali, in questo periodo, aiuterebbe a far trovare il blog.

Annunci

3 thoughts on “la verità che nessuno vi dirà mai di un blog

  1. Eheheheh concordo, analizzo spesso le statistiche e penso proprio che i blog siano un specchio della nostra società.
    Calcio e reality show vanno sempre per la maggiore.
    Purtroppo?
    Dal mio punto di vista sì.
    Buona giornata 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...