“L’ultimo giro di valzer” di Morena Fanti e Marco Freccero

“L’ultimo giro di valzer” di Morena Fanti e Marco Freccero

L’ultimo giro di valzer è l’ottimo romanzo scritto a quattro mani da Morena Fanti e Marco Freccero. Quattro mani che non si notano affatto. La bravura è stata tale da non riuscire a rendersi conto quando una scena è stata scritta da Freccero piuttosto che da Fanti. Solo un lettore appassionato delle letture dei due autori può rendersi conto in pochissime scene quale mano sta portandoci attraverso la storia, come è successo a me. A volte basta un verbo.

Ma veniamo alla storia.

Continue reading ““L’ultimo giro di valzer” di Morena Fanti e Marco Freccero”

Sai correre forte: 2 mesi dopo

Il 25 marzo scorso ho pubblicato “Sai correre forte“. C’è da fare un bilancio? Direi di no.

È andato tutto secondo previsione.

L’ho pubblicato solo su Amazon in cartaceo ed ebook. Chi volesse leggerlo in un formato standard come ePub? Be’, se lo compra su Amazon, mi manda l’immagine dell’acquisto effettuato e io gli mando l’ePub.

Perché l’ho pubblicato solo su Amazon? Per permettere anche a chi possiede l’abbonamento del Kindle Unlimited di portelo prendere in prestito a costo 0. Vi ricordo che il Kindle Unlimited è gratuito per 30 giorni, quindi potreste pure abbonarvici e disdirlo.

Continue reading “Sai correre forte: 2 mesi dopo”

Certe incertezze: il dolore di Francesco e l’amore per la vita

immagine copertina: ©Sabphoto | Dreamstime.com

Certe incertezze è il secondo romanzo che compone la serie “Le parole confondono“. È stato pubblicato il 19 maggio del 2016. Dopo diverso tempo dalla pubblicazione del primo volume, quello che ha dato vita al nome stesso della serie.

Continue reading “Certe incertezze: il dolore di Francesco e l’amore per la vita”

“La regola dei pesci”, di Giorgio Scianna

“La regola dei pesci”, di Giorgio Scianna, Einaudi Editore

Solitamente si scrivono i libri che si vorrebbero leggere. Almeno io lo faccio. Romanzi di formazione con problematiche relative al passaggio dall’adolescenza alla maturità.

Quando però trovi qualcuno che ha scritto il libro che tu vorresti leggere allora cosa fai? Io me lo leggo. Giorgio Scianna ha scritto il libro che volevo leggere già con “Qualcosa c’inventeremo” e, ora, è tornato a farlo con il libro “La regola dei pesci”. Un libro nuovo che ha pubblicato appena il 7 marzo scorso.

Passavo in una libreria e vidi questo romanzo con una bellissima copertina e un titolo intrigante, lessi la trama e restai folgorato, soprattutto quando vidi che era stato scritto da Giorgio Scianna. Mi venne subito a mente “Qualcosa c’inventeremo”, un libro angosciante legato al mondo del passaggio dall’adolescenza al mondo adulto, alla complessità del pensiero dei diciottenni moderni e bello, bello, bello, bello. Continue reading ““La regola dei pesci”, di Giorgio Scianna”

l’importanza delle recensioni nel selfpublishing

foto copertina: ©istockphoto.com/olaser
Era il 13 giugno 2013 quando ho pubblicato la cosa più importante che avessi mai scritto. Il primo romanzo della serie “Le parole confondono“. Sono passati quasi quattro anni da allora, eppure questi personaggi mi ronzano ancora in testa. Seguo le loro vicende che si sviluppano e si evolvono anche attraverso romanzi separati. Anche in “Sai correre forte” torna il personaggio di Andrea Marini.

Qualche giorno fa ero in una sorta di crisi profonda di scrittura. Mi sono detto: “Non pubblicherò mai più nulla”.

E non so se andrà a finire così. Nel frattempo sto editando il terzo volume. Facendo un po’ di promozione del nuovo romanzo, ma so bene come andrà.

Continue reading “l’importanza delle recensioni nel selfpublishing”

Sai correre forte: Salvatore

(C) Giovanni Venturi

In questo nuovo romanzo, pubblicato appena due giorni fa il personaggio principale si chiama Salvatore e all’inizio della storia, nel primo capitolo, ha 23 anni, poi nei capitoli successivi si torna indietro fino all’età di 21 anni per raccontare meglio di lui.

Non è sempre facile creare un personaggio. Nelle storie che mi accingo a mettere in piedi c’è sempre una storia di formazione. Non so perché, non chiedetemelo, ma il genere, che quasi nemmeno conoscevo prima di intraprenderlo, mi appassiona. Ma non sarà l’unico genere che pubblicherò. Sono previsti anche un thriller e un romanzo non di formazione.

Continue reading “Sai correre forte: Salvatore”