“Love & Anarchy”, su Netflix

La serie svedese prodotta da Netflix “Love & Anarchy” – titolo originale in svedese: Kärlek och Anarki – è una produzione che mi è piaciuta molto. Originale, semplice, romantico, intrigante, composta di 8 episodi della durata circa di 30 minuti.

Di cosa parla?

Una casa editrice, per curare il passaggio al digitale e per rinnovarsi, assume Sofie, una consulente.
Sofie lì conosce Max, un giovane informatico da cui rimane molto colpita, così iniziano un gioco fatto di sfide segrete che sono abbastanza non convenzionali e che li spingono ad avvicinarsi sempre di più.

La serie è spassosa, particolare, molto carina, da non perdere, gli interpreti sanno entrare perfettamente nei loro personaggi, inoltre l’ho vista perché si ambienta in una casa editrice e questa cosa, unita alla trama mi hanno subito spinto a guardarla e più la guardavo più mi piaceva.

La cosa che non mi è piaciuta è che è durata troppo poco. È finita che nemmeno me ne sono accorto. All’improvviso vedo che sono all’episodio 8, ovvero l’ultimo. Netflix pare l’abbia rinnovata per una seconda stagione. Arriverà l’anno prossimo. Io spererei in più stagioni.

Per l’attore che interpreta il ruolo dell’informatico Max si tratta del progetto di debutto, ma mi pare adattissimo al ruolo.

Non posso che consigliarvela, episodio dopo episodio arriverete alla fine senza nemmeno esservene resi conto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.