Tutti parlano dello Strega, ma nessuno legge?

(c) Sergio Pani / Flickr

Sono noti i finalisti, e quindi il vincitore, del premio Strega e tutti ne parlano male, ovviamente. A nessuno piacciono gli autori, tutti se ne lamentano, ma tutti li leggeranno, fidatevi.

Siamo nel 2017. Un premio letterario è ancora in grado di stabilire chi è un bravo autore? Secondo me no. Si sta solo perdendo tempo, ma, d’altra parte, ognuno è libero di perdere il tempo nel modo che ritiene più consono, sia ben chiaro. Chi sono io per dire che un premio letterario non serve a nulla?

Continua a leggere “Tutti parlano dello Strega, ma nessuno legge?”

lo scrittore in crisi: era tutta ironia

Autori: Richard Greenhill e Marie De Ryck, fonte: http://www.shadowrobot.com

Una volta accadde un fatto strano.

Mi venne l’idea di creare una rubrichetta composta di 13 articoli della serie “Lo scrittore in crisi”.

In questa rubrichetta c’è l’apertura che è sempre la stessa: “Una volta accadde un fatto strano. Fatto. Rimasi sconvolto.” e poi la frase “sono rimasto sconvolto” che è una sorta di litania ironica.

Continua a leggere “lo scrittore in crisi: era tutta ironia”

lo scrittore in crisi: c’è chi dice che sa fare gli ebook

Autori: Richard Greenhill e Marie De Ryck, fonte: http://www.shadowrobot.com

Una volta accadde un fatto strano.

C’era chi diceva di sapere fare gli ebook e poi mancavano indici, le copertine erano quel che erano, la formattazione rasentava A nightmare on Elm Street part 1/2/3/4/5/6/7.

Sono rimasto sconvolto.

Continua a leggere “lo scrittore in crisi: c’è chi dice che sa fare gli ebook”

lo scrittore in crisi: c’è chi dichiara che l’Italia è un paese democratico

Autori: Richard Greenhill e Marie De Ryck, fonte: http://www.shadowrobot.com

Una volta accadde un fatto strano.

Strano assai.

Non so bene i fatti, ma un amico scrittore che vive in Italia mi ha detto che gli Italiani non possono scegliersi chi li deve regnare.

Sono rimasto sconvolto.

Dice che in Italia chi ti governa vuol sapere tutto dei tuoi soldi, ma non vuol che si sappia dei suoi e dei tuoi soldi si pagan biscotti e sigarette.

Continua a leggere “lo scrittore in crisi: c’è chi dichiara che l’Italia è un paese democratico”