Tutti parlano dello Strega, ma nessuno legge?

(c) Sergio Pani / Flickr

Sono noti i finalisti, e quindi il vincitore, del premio Strega e tutti ne parlano male, ovviamente. A nessuno piacciono gli autori, tutti se ne lamentano, ma tutti li leggeranno, fidatevi.

Siamo nel 2017. Un premio letterario è ancora in grado di stabilire chi è un bravo autore? Secondo me no. Si sta solo perdendo tempo, ma, d’altra parte, ognuno è libero di perdere il tempo nel modo che ritiene più consono, sia ben chiaro. Chi sono io per dire che un premio letterario non serve a nulla?

Continue reading “Tutti parlano dello Strega, ma nessuno legge?”

Annunci

il dettaglio… della moda dell’ultimo smartphone

(CC)  by Nicolò Lazzati, immagine non modificata: licenza.
(CC) by Nicolò Lazzati, immagine non modificata: licenza.

Oggi, anno del Signore 2015, avere l’ultimo smartphone che aggiunge 0.1 cm in più a un display è un banale dettaglio a cui quasi nessuno si sottrae.

E senza questo dettaglio maniacale in cui si cade come si farebbe?

Continue reading “il dettaglio… della moda dell’ultimo smartphone”

lo scrittore in crisi: era tutta ironia

Autori: Richard Greenhill e Marie De Ryck, fonte: http://www.shadowrobot.com

Una volta accadde un fatto strano.

Mi venne l’idea di creare una rubrichetta composta di 13 articoli della serie “Lo scrittore in crisi”.

In questa rubrichetta c’è l’apertura che è sempre la stessa: “Una volta accadde un fatto strano. Fatto. Rimasi sconvolto.” e poi la frase “sono rimasto sconvolto” che è una sorta di litania ironica.

Continue reading “lo scrittore in crisi: era tutta ironia”

lo scrittore in crisi: c’è chi ti dice perché

Autori: Richard Greenhill e Marie De Ryck, fonte: http://www.shadowrobot.com

Una volta accadde un fatto strano.

Un amico mandò il suo romanzo in giro. Tramite email, contattando solo chi riceveva per email.

Rimasi sconvolto.

Continue reading “lo scrittore in crisi: c’è chi ti dice perché”

lo scrittore in crisi: c’è chi dice che sa fare gli ebook

Autori: Richard Greenhill e Marie De Ryck, fonte: http://www.shadowrobot.com

Una volta accadde un fatto strano.

C’era chi diceva di sapere fare gli ebook e poi mancavano indici, le copertine erano quel che erano, la formattazione rasentava A nightmare on Elm Street part 1/2/3/4/5/6/7.

Sono rimasto sconvolto.

Continue reading “lo scrittore in crisi: c’è chi dice che sa fare gli ebook”