Persi e insicuri: quante volte!

Quante volte ci siamo ritrovati persi e insicuri nella nostra vita?

Di recente? No, dico da sempre, ogni volta che è capitato. Il video di cui sopra è il video promo della quarta stagione di Lost, una serie televisiva in cui ogni personaggio doveva ritrovare se stesso sull’isola. Quell’isola che li ha chiamati a sé per un ben preciso motivo. Ritrovarsi. Capire da dove venivano e dove stavano andando. Per cambiare il loro destino personale.

Continua a leggere “Persi e insicuri: quante volte!”

Posted in BlogContrassegnato da tag

Il climax, massimo punto di attenzione

Il climax, chi era costui?

Wikipedia ci dice che nella narrativa, nel teatro, nel cinema ecc. indica l’apogeo di una serie di eventi concatenati che portano a una fase di particolare intensità.

E se in un testo narrativo non esistesse questo elemento chiave potremmo ancora essere soddisfatti di ciò che stiamo leggendo? Io qualche dubbio lo avrei.

Continua a leggere “Il climax, massimo punto di attenzione”

Scrittura a puntate e seguiti

Il miglio verde di Stephen KingOggi scrivere seguiti e saghe è una cosa normale. I grandi best seller privi di contenuto, ma vendutissimi (per una trilogia in 3 mesi 50 milioni di copie ha dichiarato qualcuno) vengono venduti in cofanetti che raccolgono i volumi, come se si trattasse di serie televisive.

Qualcuno avrà di sicuro comprato “Il miglio verde”, romanzo di Stephen King. Oggi viene venduto come libro unico, ma chi come me segue l’autore da 24 anni a questa parte sa bene che “Il miglio verde” è nato come esperimento. Un romanzo a puntate, 6 per la precisione. Una storia che è stata pubblicata in 6 mesi. Con grande attesa e seguito del lettore. Era il 1995, il 27 ottobre del 1995. Nella prefazione al romanzo King ci parla di come sia nata l’idea del romanzo a puntate. E in questa nota si dice che all’epoca di Charles Dickens era prassi comune e lo stesso Dickens aveva pubblicato molti dei suoi romanzi a puntate.

Continua a leggere “Scrittura a puntate e seguiti”