Le idee ti vengono meglio scrivendo


(C) QuotesEverlasting (no changes made)
(C) QuotesEverlasting (no changes made)

Stephen King dice due cose:

  1. il momento che spaventa di più è quello che precede l’inizio;
  2. le idee per scrivere ti vengono scrivendo.

È proprio così. Un’idea tira l’altra e il romanzo volge quasi al termine.

All’inizio 50 mila parole mi sembravano un oceano, forse troppe perché volevo un romanzo più breve, spero di aver ben caratterizzato i personaggi (nei miei testi lavorare sui personaggi è il punto di partenza).

E se non saranno 50 mila, potrò sempre farlo un po’ più lungo, ma non non più di tanto, non credo oltre le 55’000 ed è una novità per me che inizio a scrivere e poi mi lascio trascinare, stavolta ci sarà il finale, cosa che ancora reclamano i due lavi precedenti fatti partecipando al NaNoWriMo.

E pensare che in questa stesura ho affrontato anche il problema del blocco dello scrittore. Forse perché stressato e in continua ansia per il tempo che mi mancava per scrivere e per una trama che non mi era esattamente definita in testa. Una settimana prima di iniziare avevo in mente solo una Torre misteriosa, un docente di informatica e un ragazzino.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...