Progetto #IFELAPDCS – audio e tracce musicali

Foto di Pexels da Pixabay

Il progetto #IFELAPDCS è tornato. Sto aggiungendo le scene che mancavano, sfiorando il limite che mi ero imposto. È necessario, visto che non si tratta di uno o due personaggi, ma di moltissimi di cui non sorvoleremo per non rendere la scrittura caotica e dare un profondo senso di smarrimento al lettore, come accade nel romanzi classici dove nel primo capitolo a volte ti presentano 2547 personaggi e di cui non saprai nulla di nessuno di loro se non ti sarai letto i 600 capitoli a venire, e per molti personaggi non verrà mai detto nulla se non il nome che si ripete nelle varie pagine.

Continua a leggere “Progetto #IFELAPDCS – audio e tracce musicali”

Annunci

La musica, la scrittura e “Un giorno, sempre”

Foto: © Artofphoto | Dreamstime.com / Artwork: © Giovanni Venturi

Vi ripropongo l’articolo preparato e pubblicato qualche tempo fa sul blog “Webnauta.it”. Ringrazio Barbara Businaro per avermi dato modo di ricevere così tanti bei e interessanti commenti. Senza la sua professionalità e il suo curatissimo blog non ci sarebbero mai stati. Continua a leggere “La musica, la scrittura e “Un giorno, sempre””

Musica, testo e contesto

Image by FotoshopTofs from Pixabay. License CC0 Creative Commons.

Un po’ di tempo prima dell’inizio del festival di San Remo vidi uno dei partecipanti presentare una canzone in una trasmissione. Tutti quelli che in studio avevano ascoltato quel brano erano rimasti colpiti dalle parole. Non fecero nessun accenno al ritmo della canzone e né tanto meno alla musica. Si parlava solo delle parole. Solo esclusivamente del testo. Non lo chiamarono nemmeno lirica. Era il “testo”.

Eppure non era una poesia o un brano di narrativa. In una canzone non si può prescindere dalla musica che accompagna il testo/lirica e dal ritmo della stessa.
Dire che in una canzone sono belle solo le parole sa di: “Che imbarazzo. Non so cosa dire”. Molte persone sono innamorate dei Pink Floyd, degli U2. A volte nemmeno capiamo il testi delle canzoni in inglese, ma ci troviamo a cantarle e a farci prendere dal ritmo.

Continua a leggere “Musica, testo e contesto”

4 marzo 1943: accadeva 71 anni fa…

Il 4 marzo del 1943 nasceva, a Bologna, Lucio Dalla. Un grande artista che ha prodotto il meglio del meglio della musica italiana. Che ne vogliano dire le persone di gusti sofisticati che hanno quella costante puzza sotto il naso e che non ascoltano musica italiana facendo di tutta un’erba un fascio, che tutto gli dà fastidio, che non leggono libri indie, che non leggono libri se non di elevata qualità, Lucio Dalla ha fatto la storia buona della nostra povera stuprata nazione.

Continua a leggere “4 marzo 1943: accadeva 71 anni fa…”

1 marzo 2012: accadeva 2 anni fa…

Primo marzo 2012… Due anni fa moriva Lucio Dalla.

« Ma sì, è la vita che finisce / ma lui non ci pensò poi tanto, / anzi si sentiva felice / e ricominciò il suo canto… »
(Lucio Dalla, Caruso)

Lucio Dalla, un artista italiano che ha fatto Musica.

Se non lo conoscete vi siete/vi state perdendo tante cose uniche e fantastiche.

Continua a leggere “1 marzo 2012: accadeva 2 anni fa…”

Baglioni, Con voi, iTunes e l’indignazione di un fan

Claudio Baglioni è un precursore dei tempi. Ha portato avanti la prima iniziativa musicale digitale da quando lo conosco, credo sia il primo che abbia iniziato a pubblicare come singoli i brani del suo album “Con voi”. Ha iniziato a maggio a presentarli a cadenza bisettimanale. Il progetto “Con Voi” è composto da canzoni nuove e solo in digitale e solo su Apple iTunes.

Bello avere in anteprima la sua musica, seguire passo passo il progetto e credere in lui, ma è stato un bel pacco. E ve lo dice uno che è un fan sfegatato di Baglioni. Una delusione che le parole non possono nemmeno lontanamente descrivere.

Continua a leggere “Baglioni, Con voi, iTunes e l’indignazione di un fan”