Lunedì 14 luglio alle 19, il #BookMOB

portalba
(c) Andrea Damiati / Flickr

Un evento nella Città Stuprata, dove vengono punite le persone sbagliate.

Appuntamento Lunedì 14 luglio alle ore 19 a Port’Alba, Napoli, per protestare contro lo smantellamento di un pezzo di cultura e di storia della città. Si protesterà con un semplice flashmob in cui si porterà un libro magari acquistato a Port’Alba e ce lo si scambierà nella forma più divertente del bookcrossing il BOOKMOB, per mostrare a chi di dovere che quella strada è un pezzo di storia di ciascuino viva a Napoli e non la si può vedere ridotta a un parcheggio o una piazza della camorra. Si chiede con questo semplice atto di trovare una soluzione diversa per far coincidere legalità e cultura, perché senza la seconda manca anche la prima.

Portate poi un casco o meglio ancora, per chi lo avesse, un elmetto (di quelli usati per l’edilizia) in segno di protesta per la morte assurda e ingiusta di Salvatore! Continue reading “Lunedì 14 luglio alle 19, il #BookMOB”

Annunci

la città stuprata…

(c) Luca Rossato / Flickr
(c) Luca Rossato / Flickr. Immagine non modificata: licenza.

La città da cui nessuno più può fuggire.

Sabato scorso, a Napoli, in via Toledo, davanti la Galleria Umberto I un ragazzo di 14 anni è stato vittima di un crollo di pietre dai cornicioni della Galleria stessa. [1][2]

Da quando sono venuto a conoscenza di questa notizia penso che tutto non abbia più senso. Non ci si può lamentare più di nulla e forse anche scrivere questo articolo senso non ha, perché le forze che si mettono contro le persone che vivono in una città come Napoli sono molto peggio del peggio pensabile. Una città bellissima in cui vive la strafottenza più completa, l’abusivismo, l’indifferenza, la sopraffazione, il cercare di fottere il prossimo.

Continue reading “la città stuprata…”

Le parole confondono davvero…

(C) Ludo / Flickr
(C) Ludo / Flickr

È arrivata stamattina, fresca fresca, una nuova recensione per il romanzo “Le parole confondono” . La potete leggere su LeConnessioniLetterarie.

Il romanzo nel complesso sta andando bene. È stato anche selezionato dalla stessa Amazon con mia grande sorpresa due mesi fa. Continue reading “Le parole confondono davvero…”

Amazon ha un grande potenziale

romanzo
foto copertina: ©istockphoto.com/olaser

Dal primo marzo scorso “Le parole confondono” è finito nell’offerta del mese di Amazon. Non l’ho voluto annunciare subito sul blog perché sennò qualcno pensa che da questo sito arriva solo ed esclusivamente pubblicità del mio romanzo, ma ora c’è una riflessione da fare e può essere interessante metterla nero su bianco.

Non so come ci sia finito dentro l’offerta. Quali siano i requisiti, se qualcuno di Amazon abbia letto il mio ebook e abbia pensato che non stesse ricevendo la meritata attenzione. Non lo so. L’unica cosa che so è che essere su quella pagina fa una grande differenza. Ti rende visibile.

Quando si pubblica un ebook su Amazon si pensa: “Ecco, ho pubblicato, ora mi posso riposare”.

Continue reading “Amazon ha un grande potenziale”

lo scrittore in crisi: c’è chi non ti fa passare sulle strisce pedonali

Autori: Richard Greenhill e Marie De Ryck, fonte: http://www.shadowrobot.com

Una volta accadde un fatto strano.

Tanto strano.

In qualsiasi città quando ti avvicini alle strisce pedonali le auto si fermano, ti fanno passare.

È un segno di rispetto, di civiltà, è mostrare amore per il prossimo.

Non ero mai stato a Napoli. Mi avvicinai alle strisce pedonali, non c’erano auto, iniziai ad attraversare.

Un’auto venne da dietro la curva, piano, poi mi vide e accelerò, tutta clacsonante, e mi tagliò la strada.

Continue reading “lo scrittore in crisi: c’è chi non ti fa passare sulle strisce pedonali”

“Le parole confondono” nelle librerie Mondadori

romanzo
foto copertina: ©istockphoto.com/olaser

Sì, avete capito bene.

Il mio primo romanzo in ebook è in edizione cartacea su inMondadori. Potete ordinarlo e poi ritirarlo in una libreria Mondadori di vostra scelta. Bella cosa, perché così non dovete restare in casa in attesa del corriere.

Lo potevate già ordinare su Amazon, ma se non gradite Amazon, ora c’è inMondadori.

Il costo per un libro di 396 pagine è proprio irrisorio. Nemmeno 11 euro.

In ebook è su Amazon, Apple iBookStore, Google Play, Kobo Books, inMondadori, LaFeltrinelli.

Continue reading ““Le parole confondono” nelle librerie Mondadori”