l’empatia per il protagonista

(c) Claudio Riccio / Flickr
(c) Claudio Riccio / Flickr

È cosa nota che quando si scrive una storia, nella testa si hanno le gesta del personaggio principale, ma in una vera storia non esiste solo il protagonista, altrimenti non si chiamerebbe protagonista e non esisterebbe nemmeno una storia. Sarebbe un lungo monologo, adatto forse a una qualche forma di racconto breve.

In una storia ci sono più soggetti che interagiscono tra di loro. Lo scrittore che mette su questo contesto di vita interagisce con tutto il resto attraverso l’empatia con il personaggio principale.

Continue reading “l’empatia per il protagonista”

Annunci

il romanzo: una storia vera?

Oggi prendo spunto da un articolo di Rosalia Messina sul suo blog per parlare di una questione che già ho affrontato altre volte su questo blog. Un romanzo è una storia vera?

Lo scrittore cosa fa esattamente quando scrive?

Scrive, dirà qualcuno.

Continue reading “il romanzo: una storia vera?”

I dialoghi sono fatti di parole

immagine tratta da: http://nuovoeutile.it/esperienze-13-scrivere-dialoghi-per-cinema-e-tv/

Quando si scrive un testo narrativo una delle cose importati che lo scrittore deve saper fare è dare vita a dei dialoghi interessanti.

Attraverso il dialogo il personaggio, in quel momento, sembra davvero prendere vita, ragionare, sragionare, caratterizzarsi e, scrivere un buon dialogo, può diventare difficile.

Continue reading “I dialoghi sono fatti di parole”

Il climax, massimo punto di attenzione

Il climax, chi era costui?

Wikipedia ci dice che nella narrativa, nel teatro, nel cinema ecc. indica l’apogeo di una serie di eventi concatenati che portano a una fase di particolare intensità.

E se in un testo narrativo non esistesse questo elemento chiave potremmo ancora essere soddisfatti di ciò che stiamo leggendo? Io qualche dubbio lo avrei.

Continue reading “Il climax, massimo punto di attenzione”

#masterpiece fenomeno da baraccone?

Un articolo così non può che farmi stare bene. Se lo dico io che queste c…e (cose?) che trasmette un canale che chiede il canone sono c…e (cose?) volgari, sono io quello che ha la puzza sotto il naso, ma quando lo dicono esperti di novel writing godo come un pazzo, oramai il baratro dell’Italia è così evidente a tutti i livelli… La Bompiani stamperà 100’000 copie del testo vincitore, appunto, stamperà e NON pubblicherà… C’è una bella differenza.

Vediamo alcuni commenti dall’articolo:

Continue reading “#masterpiece fenomeno da baraccone?”

Lezione n°11 – Le tappe della trama

Continuiamo in questa lezione di «Scrittura creativa» con il concetto di trama interrotto nella scorsa lezione.

Abbiamo scritto l’inizio lanciandoci nell’azione, in “media res” e ora? Abbiamo le idee chiare?

Continue reading “Lezione n°11 – Le tappe della trama”